Autotrapianto di capelli: la nostra opinione

Molte persone spesso ci chiedono una opinione sulla tecnica dell’autotrapianto tanto di moda ultimamente, specialmente associata agli esotici viaggi in mete come la Turchia e in particolare la città di Istambul.

Premettendo che questa è solo la nostra opinione vi invitiamo a riflettere su alcuni spunti interessanti che non sempre vengono presi in debita considerazione.

Autotrapianto: intervento chirurgico

Dovete tenere presente che a tutti gli effetti questa tecnica prevede un iter medico equivalente a quello di un piccolo intervento chirurgico sia in fase preparatoria all’intervento che in fase post operatoria. Questo comporta una scelta che va ponderata con particolare attenzione proprio perchè per sua natura irreversibile.

Autotrapianto: il risultato estetico

Essendo una tecnica che prevede, nei casi più efficaci, l’impianto dei bulbi uno ad uno nel cuoio capelluto in realtà il risultato estetico è visualizzabile solo come prospettiva e non può essere garantito al 100% come immagine prima che sia concluso l’intervento e passato il periodo post operatorio (anzi, vi sconsigliamo vivamente di affidarvi a chi sbandiera un risultato estetico garantito).

Autotrapianto: i tempi

Una volta impiantati i bulbi bisogna attendere un paio di mesi almeno prima di veder ricrescere i propri capelli nelle aree operate. Fino a quel momento non sarà possibile capire quale effetto avrà avuto l’intervento per la nostra immagine, e se questo non ci rendesse soddisfatti, le alternative sarebbero due:

  1. Doversi sottoporre ad un nuovo intervento per sperare di raggiungere il risultato desiderato con un secondo impianto di bulbi
  2. Prendere consapevolezza del fallimento della propria scelta e rasare periodicamente le parti trattate in modo da evitare che con la crescita dei bulbi la vostra immagine cambi in maniera non gradita.

Autotrapianto: i costi

I costi effettivi di un autotrapianto non possono essere circoscritti all’operazione in se; bisogna anche valutare i costi per le varie analisi, per gli eventuali trattamenti post operatori, le spese di viaggio e pernotto se si vuole raggiungere una località diversa da quella in cui si vive (che potrebbero ripetersi in caso di problemi). Bisogna prevedere che, a conti fatti, i costi per un risultato soddisfacente potrebbero essere più elevati (anche di molto se si necessita di un nuovo intervento) di quelli proposti inizialmente.

 


Ogni persona è libera di scegliere il modo a lei più congeniale per sentirsi soddisfatta della propria immagine.

Quello che ci teniamo a ribadire è che ad oggi esistono validissime alternative al trapianto di capelli chirurgico che, oltre ad essere ad impatto zero per il nostro corpo, ci permettono di raggiungere immediatamente e senza compromessi il risultato richiesto.

Come sempre siamo a vostra disposizione per illustrarvi le possibilità del nostro sistema di infoltimento capelli non chirurgico, vi basta contattarci e risponderemo ad ogni vostra domanda.

0
  Leggi Anche